Simbolo

In origine, il simbolo era un segno di riconoscimento di un patto di ospitalità o alleanza, ottenuto spezzando irregolarmente in due un oggetto in modo che entrambe le famiglie possedessero uno dei due pezzi combacianti.

da unaparolaalgiorno.it

Continua a leggere “Simbolo”

Ineffabile

Ciò che non si può dire col linguaggio ma si mostra è l’ineffabile. Come scrisse Wittgenstein, «alla filosofia spetta sempre il compito di una terapia del linguaggio, per ribadire che ‘su ciò di cui non si può parlare si deve tacere’».

da unaparolaalgiorno.it

Continua a leggere “Ineffabile”

Salvare una lingua

Dice il Talmud che salvare anche una sola vita è salvare il mondo. E se salvi una lingua? Mondi, probabilmente. Galassie. L’intero universo.

di Cynthia Ozik, da Il rabbino pagano

La grammatica

… si occupa sì di cose piccolissime, ma senza le quali nessuno può divenire grande; agita questioni da poco, ma che hanno conseguenze molto serie.

Erasmo da Rottedam

Le parole grandi sono logore

Thomas Mann

Le parole grandi, logore come sono, non hanno certo molto la proprietà d’esprimere lo straordinario; il modo migliore d’ottenerlo è di spingere quelle piccole in alto, portandole alla vetta del loro significato.

da Cane e padrone

Crea un sito web o un blog su WordPress.com

Su ↑