Benjamin, uno strano tipo di flâneur

Foto: Pierrot Le Chat.

la capacità di praticare il ‘saggismo’ non solo come uno stile di scrittura e una forma di pensiero ma come uno stile di vita.

tratto da un articolo di Roberto Gilodi
Doppiozero, 18 gennaio 2016

Continua a leggere “Benjamin, uno strano tipo di flâneur”

José Ortega y Gasset: la vita come relazione tra un io e una circostanza

La condizione dell’uomo è, in verità, stupefacente. Non gli viene data né gli è imposta la forma della sua vita come viene imposta all’astro e all’albero la forma del loro essere. L’uomo deve scegliersi in ogni istante la sua. È, per forza, libero.

da Il tema del nostro tempo

da filosofico.net

Continua a leggere “José Ortega y Gasset: la vita come relazione tra un io e una circostanza”

Poco importa il giorno esatto in cui Nietzsche è diventato pazzo

Poco importa il giorno esatto dell’autunno 1888 in cui Nietzsche è diventato definitivamente pazzo, e a partire dal quale i suoi testi appartengono non più alla filosofia ma alla psichiatria; tutti, compresa la cartolina postale a Strindberg, appartengono a Nietzsche e sono imparentati con La nascita della tragedia.

Continua a leggere “Poco importa il giorno esatto in cui Nietzsche è diventato pazzo”

Osare

Osare è perdere momentaneamente l’equilibrio. Non osare è perdere se stessi.

Søren Kierkegaard

Immagine: Andy Galsworthy, Equilibrio, 1977

Nietzsche e la musica

Friederich Nietszche, Inno all’amicizia, 1874

Sono oltre seicento le lettere scritte da Nietzsche dove ritroviamo citazioni, commenti, analisi o resoconti musicali: testimonianze di una quotidianità ove si avverte distintamente come la musica sia la vera forza motrice del suo sentire, la sua rivelazione prima. 

da un articolo di Bruno Dal Bon
Doppiozero, 29 aprile 2017

Continua a leggere “Nietzsche e la musica”

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑