La fine del sogno del Cirque du Soleil

La compagnia fondata dall’ex mangiafuoco Guy Lalibertè ha dichiarato bancarotta dopo aver accumulato debiti per milioni di dollari. Ma punta a ripartire dopo il Covid.

da un articolo di Corinna De Cesare
Corriere della Sera, 4 ottobre 2020

Continua a leggere “La fine del sogno del Cirque du Soleil”

“Le 4 stagioni”: arte, musica, teatro e danza

Un progetto didattico-formativo del Conservatorio Santa Cecilia Accademia Nazionale di Danza che mira a collegare arte, musica, teatro e danza. 4 ARTI PER UNA RICERCA SPERIMENTALE in 5 episodi su arte performativa e nuove tecnologie.

Continua a leggere ““Le 4 stagioni”: arte, musica, teatro e danza”

Street dance e violoncello

Lil Buck, ballerino americano specializzato in uno stile di street dance chiamato “jookin”, è diventato famoso quando il regista Spike Jones ha registrato con il cellulare una sua interpretazione della Morte del cigno con il famoso violoncellista americano Yo-Yo Ma.

via Dance Floor

Alvin Ailey American Dance Theater

Alvin Ailey disse che uno dei tesori più preziosi dell’America era il patrimonio culturale degli afroamericani. “A volte doloroso, a volte esultante, ma sempre pieno di speranza”. Questo ricordo di vecchia data è un tributo al genio di Ailey.
Ora più che mai il mondo ha bisogno della forza della danza per unire le persone attraverso la nostra comune umanità.

Parsons Dance

di 53rob, 11 giugno 2020
da https://traccedijazz.com/

“Credo che il jazz e la danza contemporanea abbiano molto in comune a partire dalla stessa ricerca della libertà che viene raggiunta attraverso il lavoro di gruppo. In questo senso potrei dire che il coreografo è un po’ come il solista che pone le basi per un’improvvisazione. Anche nella nostra danza, come nel jazz, gli interpreti fanno qualcosa di molto simile ad una jam session”.

David Parson, coreografo

Continua a leggere “Parsons Dance”

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑