Perché il settore tecnologico è nei guai

Titoli che crollano in borsa, investitori che si ritirano, licenziamenti: c’entrano investimenti sbagliati e una situazione economica sfavorevole.

estratto rielaborato
Il Post, 10 novembre 2022

Continua a leggere “Perché il settore tecnologico è nei guai”

Il caro energia rischia di bloccare la filiera della raccolta differenziata

Economia circolare e transizione ecologica sono oggi in cima all’agenda politica, ma l’aumento del costo dell’energia sta bloccando un settore centrale nel processo della rivoluzione verde: quello del riciclo.

da un articolo di Alice Facchini
Valigia Blu, 4 novembre 2022

Continua a leggere “Il caro energia rischia di bloccare la filiera della raccolta differenziata”

Preservare ricerca e collaborazioni internazionali anche in tempo di guerra

Un giorno questa guerra finirà e dovremo riprendere quanto (e dove) abbiamo interrotto. Come ricercatori, non possiamo permetterci di fare a meno del lavoro dei colleghi russi, come loro non possono fare a meno dell’integrazione con noi.

da un articolo di Ettore Meccia
Valigia Blu, 14 ottobre 2022

Continua a leggere “Preservare ricerca e collaborazioni internazionali anche in tempo di guerra”

Nobel: alla Ernaux preferiamo Leonard Cohen

Il Nobel, infine, è un gioco. L’autorevolezza di uno scritto la decreta il lettore, il tempo, i meandri del caos, non certo un club di incravattati – e il premio ad Annie Ernaux, una specie di riconoscimento alla carriera, non toglie né aggiunge nulla al refrain dell’ovvio.

dalla newsletter del 9 ottobre 2022
Pangea, Rivista avventuriera di cultura&idee

Continua a leggere “Nobel: alla Ernaux preferiamo Leonard Cohen”

L’immagine della settimana

In seguito alla morte di Mahsa Amini, che ha trasgredito le leggi sull’abbigliamento, le crescenti richieste di libertà in Iran sono sostenute dal lavoro di grafici politicamente schierati. Questa immagine di Jalz, tratta da Instagram, combina quella della torre Azadi (libertà) con le danzatrici di Matisse e lo slogan di protesta “donne, vita, libertà” che è al centro del movimento rivoluzionario.

The Guardian, 7 ottobre 2022

La festa della riunificazione della Germania nell’anno della ‘tempesta perfetta’

È un paese che ha paura, quello che festeggia per la trentaduesima volta la sua “nuova storia”, perché la principale economia d’Europa va verso una recessione che porterà con sé “un calo di benessere che potrebbe essere permanente”.

da un articolo di Roberta Brunelli
AGI, 3 ottobre 2022

Continua a leggere “La festa della riunificazione della Germania nell’anno della ‘tempesta perfetta’”

Crea un sito web o un blog su WordPress.com

Su ↑