Il telescopio Webb ha catturato un’immagine degli anelli di Nettuno

L’immagine più recente del James Webb Space Telescope offre la visione più chiara degli ultimi 30 anni degli anelli di Nettuno, e la prima possibilità di osservarli nell’infrarosso.

da CBS e NASA
21 settembre 2022

Immagine: NASA, 21 settembre 2022. La Webb’s Near-Infrared Camera mostra il sistema di Nettuno. AP

L’ultima immagine così chiara del pianeta più lontano dal sole era arrivata dal NASA Voyager 2, la prima e unica sonda ad avvicinarsi al gigante di ghiaccio per poche ore nel 1989.
Ora, per la prima volta, il telescopio Webb è stato in grado di osservare più nel dettaglio l’atmosfera di Nettuno, ha detto Mark McCaughrean, senior advisor Science and Exploratione dell’Agenzia Spaziale Europea.
Il telescopio “riprende tutte le emissioni di luce e tutto lo sfondo” così che “possiamo cominciare ottenere la composizione atmosferica” del pianeta, ha dichiarato McCaughrean, che ha lavorato per oltre vent’anni al progetto Webb.

Nelle precedenti immagini (riprese anche dal telescopio Hubble), Nettuno appariva blu scuro a causa del metano presente nella sua atmosfera. Tuttavia, le onde luminose del vicino infrarosso catturate dalla principale telecamera NIR (near-infrared) mostrano che ha un colore bianco grigiastro, con nuvole di ghiaccio sulla superficie.
“Gli anelli sono più rifrangenti nell’infrarosso”, ha spiegato McCaughrean said, “quindi sono molto più visibili”.

La NIRCam di Webb ottiene immagini di oggetti nella gamma dell’infrarosso tra 0,6 e 5 micron, quindi Nettuno non appare blu. È Infatti il gas metano che assorbe la luce rossa e infrarossa rendendo scura l’immagine del pianeta.
Credits: NASA, ESA, CSA, STScI

L’immagine mostra anche una “particolare luminosità” sulla parte alta di Nettuno, ha dichiarato la NASA in un comunicato. Ma essendo il pianeta è molto lontano dalla Terra e dato che ci vogliono 164 anni per percorrere l’orbita del Sole, gli astronomi non hanno ancora potuto osservare bene il suo Polo Nord.

Webb ha individuato anche sette delle 14 lune conosciute di Nettuno.

Le sette lune conosciute di Nettuno.
Credits: NASA, ESA, CSA, STScI

[…]

Al contrario del telescopio Hubble, che osserva principalmente la luce nella parte visibile dello spettro, Webb è in grado di studiare le radiazioni di onde di luce più lunghe nell’infrarosso provenienti dagli albori dell’universo, che si sono estese con l’espansione dello spazio stesso nel corso degli ultimi 13,8 miliardi di anni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito web o un blog su WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: