Da dove viene il successo degli ABBA?

Al di là della recente uscita del loro nuovo album e della tournée degli “ABBAtars”, versione ologrammi dei quattro membri degli ABBA, il gruppo svedese, che sembrava ormai un po’ sfigato, conosce un ritorno di fiamma.

France Culture (podcast)
28 gennaio 2022

Immagine: gli Abba al ‘Midnight Special TV Show’, 19 octobre 1976, Los Angeles. Getty Images

Da Ring Ring, primo titolo del primo album, e Waterloo, primo grande successo di una carriera che ne incontrerà molti, fino allo scioglimento del gruppo nel 1982, gli ABBA sembrano aver costruito una consistenza sonora, e forse anche visiva, unica negli anni ’70.

In pochi anni, Agnetha Fältskog, Anni-Frid Lyngstad, Benny Andersson, Björn Ulvaeus, e il loro produttore Stig Anderson, infrangono le barriere artificiali tra il rock (dove vennero inizialmente collocati) e il pop che solitamente delimitavano lo scenario musicale alla fine degli anni ’60.
Ispirandosi con i loro album successivi alla poesia “latina”, al jazz e al funk, alle sonorità medievali o agli incroci tra reggae e accordeon, passano dalla posizione di “gruppo da un solo successo” in Europa a gruppo imprescindibile sulla scena internazionale, poi si attestano tra quelli che hanno venduto più copie di dischi della storia. Il tutto, conservando un’immagine perbene e più gentile rispetto alle altre superstar della musica.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito web o un blog su WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: