Europa: la grande musica e l’homo sentimentalis

di Milan Kundera

Ci sono civiltà che hanno avuto un’architettura più grande di quella europea e la tragedia antica resterà per sempre insuperabile. Tuttavia nessuna civiltà ha creato dai suoni quel miracolo che è la storia millenaria della musica europea, …

… con la sua ricchezza di forme e di stili! Europa: la grande musica e l’homo sentimentalis. Due gemelli sdraiati fianco a fianco nella stessa culla. La musica non solo ha insegnato agli europei ad essere ricchi di sentimento ma anche ad adorare il proprio sentimento e il proprio io sensibile.
[…] quelle due note hanno toccato i cuore dell’ascoltatore, mettendo a tacere la sua ragione e il suo giudizio estetico. […] Musica: una pompa per gonfiare l’anima. Le anime ipertrofiche trasformate in grandi mongolfiere si librano sotto il soffitto della sala da concerto, urtandosi l’un l’altra in una ressa incredibile.


da L’immortalità

[Nota di FA minore. Il concetto di homo sentimentalis è molto interessante, ma è un atteggiamento. Il giudizio è troppo severo: la musica europea non è un blocco indistinto]

I commenti sono chiusi.

Crea un sito web o un blog su WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: