Modernisti svizzeri (1890-1914) al Musée D’Orsay

Alla fine del XIX secolo, una generazione di pittori, alcuni dei quali formatisi in Francia, Germania o Italia, e in contatto con le avanguardie europee, esplorano la potenza espressiva, simbolica o decorativa della linea e del colore.

Immagine: Hans Emmenegger. Un battello a vapore si riflette nelle acque del lago dei Quattro Cantoni a Lucerna. Il pittore è originario di questa regione. In quest’opera il motivo è trattato frammentariamente, disegnato con precisione, pieno di luce e potentemente colorato, tanto da assumere un carattere quasi astratto.

Questi pittori di un momento fecondo per l’arte europea restano tuttavia sconosciuti all’esterno del paese. Poche mostre sono state dedicate a singoli artisti svizzeri in Francia e questa del Musée d’Orsay, fino al 25 luglio, ha l’ambizione di far conoscere opere quasi mai viste: 70 capolavori del periodo, provenienti da collezioni pubbliche e private, distribuite in una decina di sezioni tra monografie e ‘dialoghi’ tra i pittori.
I soggetti appartengono alla cultura nazionale che si sta formando nel giovane Stato Federale, nato nel 1848.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: