Il vero best-seller di Edgar Allan Poe

Edgar A. Poe si trasferì con la famiglia a Philadelphia nel 1838. Proveniva dall’élite di Richmond, Virginia, ma nella nuova città era un outsider in cerca di riconoscimento come scrittore. Eppure, la sua prima pubblicazione, e la più venduta in tutta la sua vita, fu un testo scientifico.

da un articolo di John Tresh
Atlas Obscura, 27 maggio 2021

I Poe se la passavano davvero male, ma un amico di Edgar, James Pedder, che aveva una buona posizione in una raffineria di zucchero ma era anche direttore di The Farmers’ Cabinet – una rivista di specializzata di tipo commerciale che si occupava di scienze naturali, riportando notizie e discussioni – lo aiutò a trovare qualche lavoretto. Poi lo presentò a uno studioso di storia naturale che aveva bisogno della collaborazione di uno scrittore.

Il professor Thomas Wyatt aveva pubblicato con Harper & Brothers un corposo libro sulla classificazione delle conchiglie [ho trovato anche “conchigliologia”. n.d.FA m.]. Negli anni ’30 dell’Ottocento la geologia era una delle discipline scientifiche più seguite, ed era strettamente collegata alla concologia in quanto le conchiglie si trovavano spesso negli strati sedimentari rocciosi.

Thomas Wyatt scrisse il suo libro sulla base delle classificazioni dei suoi predecessori per costruire un quadro d’insieme più completo su tutte le conchiglie conosciute. Tuttavia, il libro si rivelò troppo lungo e costoso. Aveva bisogno di un volume più agile ed economico ma non avrebbe potuto pubblicarlo in questa forma senza far infuriare il suo potente editore riducendone i guadagni. Quel che gli occorreva era una nuova edizione: più breve, economica e firmata da un altro autore.

Immagine: Album/Alamy

Poe, un nuovo arrivato che voleva un lavoro, era la persona adatta. Grazie al suo unico racconto Storia di Arthur Gordon Pym e alle recensioni che aveva scritto, aveva maturato la giusta esperienza su temi scientifici. Inoltre conosceva bene il francese e avrebbe potuto analizzare volumi importanti di altri autori.

Pubblicato nel 1839, The Conchologist’s First Book di Edgar A. Poe era un volumetto snello, tascabile ed economico, con numerose illustrazioni. Prefazione e introduzione – in cui si riconosceva apertamente il debito nei confronti dei precursori francesi – erano tratte del libro di Wyatt e da quello di Thomas Brown, Elements of Conchology, Successivamente, Poe fu accusato di plagio, ma tutti i “nuovi” sistemi di storia naturale dipendevano da quelli precedenti, che a loro volta erano frutto dell’enorme lavoro collettivo e in gran parte anonimo di ricercatori, collezionisti e tassonomisti di tutto il mondo. Nella sua prefazione, Poe ringraziava il celebre geologo e concologo per le sue “preziose opere ” e per la “assistenza privata” durante la stesura del libro.

Dopo la prima edizione, ce ne fu una seconda, pubblicata lo stesso anno, in cui una nota dichiarava che il libro riportava le più recenti scoperte delle specie americane e che era stato adottato da numerose scuole. Con la terza edizione, il testo vendette più copie di ogni altra opera di Poe e servì a migliorare il tenore di vita della famiglia e gli aprì la strada verso la pubblicazione della sua prima raccolta di racconti.

L’articolo originale è tratto dal libro di John Tresch The Reason for the Darkness of the Night: Edgar Allan Poe and the Forging of American Science (ed. Farrar, Straus, Giroux).

19 risposte a "Il vero best-seller di Edgar Allan Poe"

Add yours

  1. Davvero interessante ☺️ grazie Cara.
    Di Edgar ho letto alcune cose tanti anni fa… per lo più racconti. Indiscutibile talento, e a quanto pare, capace anche nel comprendere cosa è veramente necessario al lettore 🤗

    Piace a 1 persona

  2. Mi riferivo al tuo commento nel quale dicevi che sembra che ne abbia meno. Mi è stato detto abbastanza spesso, perciò – quando non scrivo proprio il numero – faccio capire che non sono più una donzella 😀
    “Spirito vivace”: quello è vivace quanto ballerino, va e viene. Ti ricordi che parlavamo di malinconia… ❤

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: