Cose da bloggers

Ringrazio la mia collega blogger Raffa di Nonsolocinema (uno dei miei blog* preferiti) di avermi nominata per questo premio.


A mia volta, ho scelto di nominare questi blog:

leggere riflettere scrivere di Luciana Riommi per le sue bellissime poesie, quasi sempre molto affini al mio modo di sentire, che me la fanno sentire vicina e mi danno da riflettere.

Racconti brevi di vita quotidiana di Unallegropessimista perché riesce a trasformare storie di vita quotidiana in racconti gustosissimi che raggiungono l’obiettivo dichiarato di essere spiritosi e umoristici.

Tracce di Jazz (di autori vari) che purtroppo seguo poco a causa dei miei limiti “tecnici” ma pubblica articoli interessantissimi sul jazz, musica che amo molto ascoltare.

Manuel Chiacchiararelli di Manuel Chiacchiarelli per le splendide foto SUE che pubblica e che colgono diversi aspetti della sua vita “in natura”.


E ho risposto alle seguenti domande:

Cosa hai imparato dal coronavirus?
Il nome del premio mi ha fatto subito venire in mente una frase pronunciata proprio da JFK in un discorso: “Non chiederti cosa il tuo paese può fare per te, chiediti cosa puoi fare tu per il tuo paese”, e un’altra, attribuita a Howard William Osterkamp (veterano della guerra di Corea): “All gave some, Some gave all”.

Quali valori ti guidano?
Lealtà e ricerca.

Qual è il tuo film preferito?
“Jésus de Montréal” (1989) scritto e diretto da Denys Arcand.
[Ovviamente, è una scelta un po’ sofferta, perché altri due o tre li avrei aggiunti volentieri.]

Quale persona hai amato nel profondo del tuo cuore?
Mio padre.

Quali sono i tuoi sogni?
Mi piace rispondere con una frase tratta da ”Il poeta e il mondo” di Wislawa Szymborska: “… apprezzo due piccole paroline: “non so”.”


Per autopunizione, un post scriptum:

“Odio le citazioni. Dimmi ciò che sai tu.” (Ralph Waldo Emerson)


* Questa è la presentazione che Raffa(ella) dà di sé nel suo blog
parliamodicinema.movie.blog:

Mi chiamo Raffaella e sono appassionata da sempre di cinema, di tutti i generi e di tutte le epoche (diciamo dal sonoro in poi).  Amo anche le serie tv, quando sono originali, intelligenti e non troppo pretenziose. Il mio giudizio su un film è dettato solo dalle emozioni che quel film è riuscito a darmi, perciò i miei commenti e le mie recensioni saranno quasi sempre istintivi, senza nessuna pretesa di obiettività né tanto meno di capacità critica. Parlerò di film, vecchi e nuovi, che hanno significato qualcosa per me, che hanno lasciato un’impronta nella mia vita, o che semplicemente sono riusciti a coinvolgermi. 

I commenti sono chiusi.

Crea un sito web o un blog su WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: