“Jazz Icons of the ’60s”

Arrigo Polillo e il Thelonious Monk Quartet

A Milano, dal 5 novembre, una grande mostra fotografica di Roberto Polillo per i cento anni dalla nascita del padre, il critico musicale Arrigo Polillo.

di Claudia Giraud
Artribune, 26 ottobre 2019

Per i tanti appassionati di jazz, sta per essere inaugurata una mostra imperdibile. Si tratta di Jazz Icons of the ‘60s, con gli scatti di Roberto Polillo intenti a celebrare i cento anni dalla nascita del padre e critico musicale Arrigo Polillo (Pavullo nel Frignano, 12 luglio 1919 – Milano, 17 luglio 1984).

Sofisticato intenditore musicale, impeccabile organizzatore di concerti e giornalista di razza (fu caporedattore e poi storico direttore della rivista Musica Jazz), Polillo senior è stato tra i cultori pionieri del jazz nel nostro paese, impegnandosi a divulgarlo per quasi quarant’anni.
A lui si devono le trasferte sui palcoscenici italiani, già a partire dai primi Anni Cinquanta, di autentici giganti della scena internazionale, da Louis Armstrong a John Coltrane e Ornette Coleman, da Duke Ellington a Ella FitzgeraldMiles Davis e Thelonious Monk.
E proprio accanto a lui è iniziata la straordinaria carriera fotografica fuori dagli schemi del figlio, Roberto Polillo, che il 5 novembre presso la Galleria Aprés-coup Arte di Milano inaugura questa mostra-tributo al padre.

Ecco alcune immagini…
https://www.artribune.com/arti-performative/musica/2019/10/icone-jazz-milano-grande-mostra-tributo-polillo-100-anni-padre-critico-musical/

I commenti sono chiusi.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: