Se mi cercate

di Catherine Smits

Se mi cercate
Non pronunciate il mio nome
Ché l’hanno scuoiato

Se mi cercate
Non pronunciate il mio nome
Ché l’hanno scuoiato
Seguite l’enigma delle pietre
Quelle che mi hanno lapidata
Sono seduta
Nel mezzo dei miei giorni
Aspetto che si dica il mio nome
Aspetto che mi si squarti
Forse la vostra lingua
Penetrerà in me
Un verbo epifanico
Che tutta intera
Mi farà impennare

Catherine Smits, raccolta privata
traduzione di Marcello Comitini

Immagine: Francesca Woodman

I commenti sono chiusi.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: