Polo interreligioso ad Abu Dhabi: chiesa, moschea e sinagoga

Ancora una novità architettonica nella Saadiyat Island, l’area di Abu Dhabi dove sorge il ‘Louvre Abu Dhabi’ e in cui si attendono lo Zayed National Museum e il nuovo Guggenheim.

Artribune, 28 settembre 2019

Il 23 settembre scorso, lo studio Adjaye Associates si è aggiudicato il concorso per la realizzazione di un “polo interreligioso”, che riunirà una chiesa, una moschea e una sinagoga.

Si tratta di un grande progetto, “The Abrahamic Family House“, commissionato dal Comitato Superiore sulla Fratellanza Umana (*), che prevede la realizzazione di tre spazi religiosi in grado di rappresentare le relazioni fra le tre religioni abramitiche.
È una delle prime iniziative del Comitato Superiore, un nuovo organismo costituito dalla Santa Sede nello scorso mese di agosto, che ha stilato il Documento sulla Fratellanza Umana, stabilendo degli obiettivi sia a livello regionale che internazionale.
L’obiettivo di questo progetto in particolare è quello di favorire il dialogo, la reciproca comprensione e la coesistenza delle tre Fedi.

https://www.adjaye.com/
adjaye.com/news/appointments/adjaye-win-the-abrahamic-family-house-competition/


Il Comitato si è riunito per la prima volta l’11 settembre a Casa Santa Marta.
Lo rende noto un comunicato della Sala stampa della Santa Sede, sottolineando che la significativa data è stata scelta come segno della volontà di costruire vita e fratellanza dove altri hanno seminato morte e distruzione.
Il Comitato è composto da 7 membri: due della Santa Sede, due dell’Università Al-Azhar, due degli Emirati Arabi Uniti e uno dei Muslim Elders, ai quali il Santo Padre ha donato una copia del Documento sulla Fratellanza Umana realizzata dalla Biblioteca apostolica Vaticana.
Nel corso della sessione sono stati affidati diversi incarichi e si è lavorato sul testo dello Statuto che regolerà l’operato del Comitato.
Sono stati inoltre individuati alcuni passi concreti per dare avvio alla sua attività. Tra questi, rivestono particolare importanza la proposta, che sarà avanzata alle Nazioni Unite, di proclamare una Giornata della Fratellanza Umana in un giorno da definire tra il 3 e il 5 febbraio, nonché la decisione di proporre ad alcuni rappresentanti di altre religioni di far parte del Comitato.
Infine, è stato fissato l’incontro successivo a New York, e ciascuno ha pregato secondo la propria fede per le vittime dell’11 settembre 2001 e di ogni atto di terrorismo.

http://www.osservatoreromano.va/it/news/il-primo-incontro-del-comitato-superiore-raggiunge


Saadiyat Island

Cultural District

Straordinario per dimensioni e importanza, il distretto di Saadiyat diventerà un importantissimo centro culturale e racchiuderà la maggiore singola concentrazione al mondo di strutture museali, tra le quali: il Louvre Abu Dhabi, lo Zayed National Museum e il Guggenheim Abu Dhabi, tutti edifici progettati da vincitori del premio Pritzker.

Il Louvre Abu Dhabi, nato da un accordo con il governo francese, ospiterà dei manufatti artistici appartenenti sia alle civiltà più antiche che alle culture più recenti.
Per saperne di più: www.louvreabudhabi.ae

Lo Zayed National Museum, il museo nazionale degli EAU situato nel cuore del distretto culturale di Saadiyat, racconta la vita dello sceicco Zayed bin Sultan Al Nahyan, la storia dell’unificazione degli Emirati Arabi Uniti da lui voluta, nonché le vicende storiche della regione e dei suoi legami culturali internazionali.
Per saperne di più: www.zayednationalmuseum.ae

Il Guggenheim Abu Dhabi, progettato dall’architetto di fama internazionale Frank Gehry, sarà una prominente piattaforma per l’arte e la cultura contemporanee a livello mondiale e metterà in mostra le principali realizzazioni artistiche dei giorni nostri.
Per saperne di più:,www.guggenheimabudhabi.ae

I commenti sono chiusi.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: