L’occhiale indiscreto di Ennio Flaiano

Per Flaiano la satira è già nella cronaca e nel costume: basta saperli guardare. Basta guardare cioè «fatterelli» in apparenza irrilevanti con un «occhiale indiscreto» (così si chiamava la rubrica che teneva nel 1945 su «Il Secolo XX»), applicando una «correzione metonimica».

Lunedì 23 settembre su Radio 3 Rai

Prodigiosamente il dettaglio si trasformerà in irridente testimone degli inestirpabili vizi degli italiani: la natura di voltagabbana, il cinismo che induce verso la parte del più forte, l’intolleranza, la smemoratezza. Con gli anni l’ironia di fronte ai fenomeni di costume degli anni Settanta (la smania delle crociere, il femminismo, la passione per il calcio, il culto della Makina, il turismo di massa) si farà più amara e tagliente: fino a provocare la solitudine del satiro. 

Ennio Flaiano, L’occhiale indiscreto, Adelphi. A cura di Anna Longoni.


Vent’anni dopo: la Festa di Fahrenheit

Era il 27 settembre 1999 quando, nel palinsesto di una Radio 3 Rai compariva per la prima volta un programma di nome “Fahrenheit”. Quel programma, dopo circa cinquemila puntate e quindicimila ore di trasmissioni, compie oggi vent’anni. 
A celebrare questa ricorrenza sarà una puntata speciale, in onda proprio venerdì 27 settembre, dai Mercati di Traiano in Roma. 

I commenti sono chiusi.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: